CAMOGLI APPLAUDE I VINCITORI DELL’INMARE FILM FESTIVAL

img 0122Si è chiusa oggi con le premiazioni dei film vincitori la prima edizione dell’INMARE Camogli International Film Festival.

Tre giorni intensi, durante i quali la giuria degli esperti e quella formata dagli allievi di alcune scuole hanno visionato, discusso e scelto i film più interessanti tra i 40 iscritti, dai quali sono emerse le opere premiate. Italiani sugli scudi, con il Primo premio assoluto "Città di Camogli" categoria "cortometraggi" assegnato a IL GIGANTE E IL PESCATORE di Manfred Bortoli e Daniele Iop, il Premio "Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare" a PANACEA ISOLE PELAGIE di Roberto Rinaldi, il Premio "MEDPAN" a PORTOFINO, L'AREA MARINA PROTETTA ADOLESCENTE di Giorgio Barsotti, e Premio "Natura" a ULTIMI PARADISI INCONTAMINATI di Elisabetta Eordegh e Carlo Auriemma.

Il Primo premio assoluto "Città di Camogli" categoria "film e medio metraggi" è andato allo spagnolo Eduardo Ortega Gil con il suo ARRIBADA, che si è aggiudicato anche il Premio “Education”. Il Premio per la Divulgazione è andato a Donatella Bianchi per il suo ventennale impegno verso l’ambiente, in particolare quello marino, mentre una menzione speciale per elevato valore storico documentario è stata dedicata a L'ULTIMA LEVATA di Daniele Camisa, autore di una struggente opera sulla tonnarella di Camogli.

Il salone dell'Hotel Cenobio dei Dogi, affacciato sul mare dell’Area Marina Protetta di Portofino e sul borgo marinaro di Camogli, ha visto sempre il tutto esaurito, sia per la visione dei film in concorso che per la vivace tavola rotonda del sabato, animata da Folco Quilici e Danilo Mainardi, icone dello studio e della documentaristica marina, dalla conduttrice del programma Rai Lineablu, Donatella Bianchi, dal Direttore del Parco e dell’Area Marina Protetta delle Cinque Terre, Vittorio Alessandro e da Maria Carmela Giarratano, dirigente del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, brillantemente moderati da Luigi Leone, Direttore di Primo Canale.

Allo spegnersi dei riflettori su questa prima edizione del Film Festival, decisamente soddisfatti i visi del Presidente dell’AMP Portofino Giorgio D’Alia, della Vice Sindaco di Camogli, Elisabetta Caviglia, ideatrice dell’evento e particolarmente di Giorgio Fanciulli, Direttore dell’AMP Portofino e motore trainante, con il suo staff, di questo evento.

Successo decretato quindi dal pubblico, dai film in concorso, dalle istituzioni, ma soprattutto dai grandi personaggi presenti, che chiudendo la premiazione hanno ribadito il ruolo internazionale che il Festival di Camogli potrà assumere nelle prossime edizioni nella divulgazione della salvaguardia ambientale.

Nascono ad Altare i premi del nostro Festival

All’interno di Villa Rosa, polo culturale e memoria storica dell’arte vetraria altarese, nella fornace dedicata ad illustrare dal vivo le tecniche e le modalità attraverso le quali il vetro viene prima fuso e poi soffiato e plasmato, hanno preso forma i premi che saranno consegnati a Camogli durante il primo Festival cinematografico delle Aree Marine Protette.

2

Un aspetto rimarchevole è dato dalla grande sinergia messa in atto dalle amministrazioni dei comuni di Camogli e di Altare, a sottolineare un rinnovato rapporto di collaborazione tra due realtà che storicamente hanno sempre vissuto condizioni e progetti distinti. InMaRe Film Festival ha sancito, tra le altre cose, anche il rinnovato rapporto tra i territori costieri e quelli che rappresentano la Liguria montana, unendo alcune delle migliori risorse disponibili.

1

La scelta di Altare si concretizza inoltre con l’esigenza di identificare il premio con le trasparenze e le forme marine, dunque il vetro può rappresentare la declinazione naturale di un oggetto con tali caratteristiche.

4

Passato, presente, tradizione e cultura si combinano nella comune volontà di conservazione e salvaguardia, del patrimonio artistico e tecnologico dei vetrai di Altare, con la necessità di costruire un futuro sostenibile per il mare e le sue coste, intento primario del Film Festival di Camogli.

maggiori info su Altare www.museodelvetro.org

3

Loghi InMare Film Festival

 

Seguici su Facebook - Follow us on Facebook

social facebook_box_white_512